Liceo Da Vigo Nicoloso

 

CORONAVIRUS, DECRETO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO PER L'ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI IN PRESENZA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO


VISTA

l’emergenza epidemiologica in atto;


CONSIDERATA

l’importanza di ridurre al minimo lo spostamento dei lavoratori sul territorio e di limitare le occasioni di contatto interpersonale sui luoghi di lavoro;


VISTA

la Legge 22 maggio 2017, n. 81, Capo II (Lavoro agile), art. 18 e seguenti;


VISTO

il DPCM 8 marzo 2020, art.2, lett. r che prevede la possibilità di applicazione di modalità di lavoro agile per tutta la durata dello stato di emergenza di cui alla deliberazione del Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020;


TENUTO CONTO

delle Variazioni al Piano Annuale delle attività del Personale ATA effettuate in data 11/03/2020, a seguito di Direttiva prot. 1745 del 11/03/2020 e della nota prot. n. 323 del 10 marzo 2020, avente per oggetto: “Personale ATA. Istruzioni operative“, volte al contenimento degli spostamenti delle persone;


VISTI

i DPCM del 9 e dell’11 marzo 2020;

 

VISTE

le note del M.I. n. 279 dell’8 marzo 2020 e n. 323 del 10 marzo 2020;

 

VISTO

l’art. 87 c. 1 lettera a) del D.L. 18 del 17 marzo 2020 recante misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID- 19, che cita: “Fino alla data di cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID- 2019, il lavoro agile è la modalità ordinaria di svolgimento della prestazione lavorativa nelle pubbliche amministrazioni di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, che, conseguentemente: a) limitano la presenza del personale negli uffici per assicurare esclusivamente le attività che ritengono indifferibili e che richiedono necessariamente la presenza sul luogo di lavoro, anche in ragione della gestione dell’emergenza

 

CONSIDERATA

la necessità di contemperare quanto sopra visto e considerato con l’art. 25 del decreto legislativo n. 165/2001 che pone in capo ai dirigenti scolastici la competenza organizzativa delle attività delle istituzioni scolastiche affinché sia garantito il servizio pubblico di istruzione; CONSTATATO che sono state avviate dai docenti le attività di Didattica a Distanza con gli alunni della scuola;

 

VALUTATO

che le attività indifferibili da rendere in presenza sono:
- l’avviamento e/o il completamento di pratiche per le quali è necessaria la consultazione dell’archivio cartaceo conservato a scuola o l’accesso a dati memorizzati sui file server interni dell’istituto;
- la gestione in proroga dei contratti per i supplenti temporanei, per la parte concernente la firma e la consegna dei contratti stessi, stante la necessita di proseguire con le attività di DaD già intraprese dagli docenti;
- la verifica periodica dell’integrità delle strutture;
- la preparazione di certificazioni o documenti da recapitare via servizio postale o di corriere per motivi urgenti o per attività indispensabili al pieno sviluppo della didattica a distanza;
- la consegna in presenza agli utenti di certificazioni o documenti non altrimenti recapitabili;
- la consegna in presenza ai docenti o agli studenti di strumenti necessari al pieno sviluppo della Didattica a Distanza e non in loro possesso;
- l’accesso residuale ai dispositivi informatici per i docenti in condizioni di impossibilità di collegamento remoto per il pieno sviluppo della didattica a distanza.

 

D I S P O N E    C H E


a far data dal giorno 19 marzo 2020 e fino al giorno 3 aprile 2020 (salvo ulteriori proroghe o l’insorgenza di indifferibili necessità di servizio)
- le attività didattiche si effettuino a distanza, secondo le modalità già avviate dai docenti e descritte nelle Linee Guida di istituto, in continuo aggiornamento, con la collaborazione dello staff;
- gli uffici amministrativi dell’Istituto continuino ad operare da remoto secondo la modalità del lavoro agile che saranno definite nell’aggiornamento del Piano delle Attività degli ATA, fatti salvi i servizi indifferibili in presenza;
- i servizi indifferibili da erogarsi in presenza, individuati in premessa, siano garantiti nelle giornate di martedì e venerdì in orario 09.00 – 13.00, presso la sola Sede di Rapallo. Nei rimanenti giorni della settimana e negli altri plessi si procederà all’apertura solo nei casi in cui venga ravvisata un’urgenza imprevista;
- l’orario di ricevimento ordinario del pubblico e del personale sia sospeso e la consulenza avvenga solo tramite comunicazione all’indirizzo istituzionale Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., fissando eventuali appuntamenti in presenza per necessità indifferibili, nei giorni e nell’orario indicati in precedenza.
Il DSGA provvederà a integrare il Piano delle Attività del personale ATA, a partire da quanto già disposto a far data dal 10 marzo, con le nuove esigenze sopra definite.
La presenza del personale presso le sedi di servizio prevede l’assunzione di tutte le misure idonee a prevenire il contagio (distanziamento sociale, misure di igiene personale ecc.).

Il Dirigente Scolastico

Guido Massone
documento firmato digitalmente

Longdesc attribute

Longdesc attribute

Text alternatives are used to make visual information accessible by describing the information or function represented in an image. The alt attribute is designed to provide a concise description or functional equivalent for an image. For some images and contexts, more detail is required to convey all the information contained in the image. The longdesc attribute is designed as a means to provide this level of detail.

SharingLearning

 

SharingLearning è il sistema di e-elearning (o "virtual learning enivronment") del nostro istituto.

Ospita le aule virtuali gestite dai docenti, ma è anche luogo di comunicazione e attività degli organi collegiali.

La piattaforma usata è Moodle, il sistema open source maggiormente diffuso al mondo presso le agenzie formative (Università incluse).

 

 

Lorem ipsum

"Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisci elit, sed eiusmod tempor incidunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrum exercitationem ullam corporis suscipit laboriosam, nisi ut aliquid ex ea commodi consequatur. Quis aute iure reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint obcaecat cupiditat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit animid est laborum."

 

Lorem Ipsum è un testo segnaposto utilizzato nel settore della tipografia e della stampa. Lorem Ipsum è considerato il testo segnaposto standard sin dal sedicesimo secolo, quando un anonimo tipografo prese una cassetta di caratteri e li assemblò per preparare un testo campione. È sopravvissuto non solo a più di cinque secoli, ma anche al passaggio alla videoimpaginazione, pervenendoci sostanzialmente inalterato. Fu reso popolare, negli anni ’60, con la diffusione dei fogli di caratteri trasferibili “Letraset”, che contenevano passaggi del Lorem Ipsum, e più recentemente da software di impaginazione come Aldus PageMaker, che includeva versioni del Lorem Ipsum.

È universalmente riconosciuto che un lettore che osserva il layout di una pagina viene distratto dal contenuto testuale se questo è leggibile. Lo scopo dell’utilizzo del Lorem Ipsum è che offre una normale distribuzione delle lettere (al contrario di quanto avviene se si utilizzano brevi frasi ripetute, ad esempio “testo qui”), apparendo come un normale blocco di testo leggibile. Molti software di impaginazione e di web design utilizzano Lorem Ipsum come testo modello. Molte versioni del testo sono state prodotte negli anni, a volte casualmente, a volte di proposito (ad esempio inserendo passaggi ironici).

 

Al contrario di quanto si pensi, Lorem Ipsum non è semplicemente una sequenza casuale di caratteri. Risale ad un classico della letteratura latina del 45 AC, cosa che lo rende vecchio di 2000 anni. Richard McClintock, professore di latino al Hampden-Sydney College in Virginia, ha ricercato una delle più oscure parole latine, consectetur, da un passaggio del Lorem Ipsum e ha scoperto tra i vari testi in cui è citata, la fonte da cui è tratto il testo, le sezioni 1.10.32 and 1.10.33 del "de Finibus Bonorum et Malorum" di Cicerone. Questo testo è un trattato su teorie di etica, molto popolare nel Rinascimento. La prima riga del Lorem Ipsum, "Lorem ipsum dolor sit amet..", è tratta da un passaggio della sezione 1.10.32.

Il brano standard del Lorem Ipsum usato sin dal sedicesimo secolo è riprodotto qui di seguito per coloro che fossero interessati. Anche le sezioni 1.10.32 e 1.10.33 del "de Finibus Bonorum et Malorum" di Cicerone sono riprodotte nella loro forma originale, accompagnate dalla traduzione inglese del 1914 di H. Rackham.

Esistono innumerevoli variazioni dei passaggi del Lorem Ipsum, ma la maggior parte hanno subito delle variazioni del tempo, a causa dell’inserimento di passaggi ironici, o di sequenze casuali di caratteri palesemente poco verosimili. Se si decide di utilizzare un passaggio del Lorem Ipsum, è bene essere certi che non contenga nulla di imbarazzante. In genere, i generatori di testo segnaposto disponibili su internet tendono a ripetere paragrafi predefiniti, rendendo questo il primo vero generatore automatico su intenet. Infatti utilizza un dizionario di oltre 200 vocaboli latini, combinati con un insieme di modelli di strutture di periodi, per generare passaggi di testo verosimili. Il testo così generato è sempre privo di ripetizioni, parole imbarazzanti o fuori luogo ecc.